venerdì 7 marzo 2008

Ne è passato del tempo!

Eh sì! Dal mio ultimo post, sono passati diversi giorni. Solo pochi lettori conoscono le vere motivazioni ed in questa sede voglio rassicurarvi sul fatto che fortunatamente non è successo nulla di negativo, le mie motivazioni sono sempre solide anzi, aumentate. Diciamo che mi sono preso un paio di settimane di relax anche se il mio cervello non ha mai smesso di dedicare un banco di "memoria" al mio hobby preferito.

Non sono rimasto indietro solo con il blog. Anche l'apertura del nuovo PUNTERFORUMITALIA ha subito un rallentamento. Tutte cose comunque che possono essere sistemate piuttosto rapidamente e che già da lunedì prossimo troveranno una loro giusta collocazione nella mia agenda.

Nel frattempo non posso fare altro che chiedere ancora un po' di pazienza e di passare ogni tanto a verificare gli aggiornamenti.

Un caro saluto a tutti.

T.B.G.

12 commenti:

  1. professorlove7 marzo 2008 10:28

    caro Big, una pausa serve ogni tanto, prenditi pure tutto il tempo che serve per ricaricare le pile. E poi hai sicuramente i tuoi motivi, quindi.............un piccolo ritardo non sposta la nostra fiducia e considerazione.
    Sono convinto che quando ripartirai con le tue iniziative sarà un turbillon di novità, emozioni a go-go......... :-)

    quindi ;-) ovviamente attendiamo fiduciosi

    ciao dal prof

    RispondiElimina
  2. Bentornato Big, non ti preoccupare, sicuramente avrai avuto il tuo bel a fare.
    Attendiamo tutti fiduciosi.
    ciao

    RispondiElimina
  3. Scusa tanto Big, ma il forum non è più accessibile?
    E' da sabato pomeriggio che non mi fa entrare.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Prenditi tutto il tempo che ti serve....ti voglio in forma!
    by

    RispondiElimina
  5. Mah, in realtà non rimango neanche stupito da questi racconti inventati compresi i commenti, far passare questo squallore come qualcosa di “bohemienne” è veramente il massimo!! ricordati caro BigBamboo che stai favorendo lo sfruttamento alla prostituzione oltre ad essere un collaboratore dei clan mafiosi che li controllano!!!!

    RispondiElimina
  6. Mah... cosa ti attendi una risposta? Per cortesia provvedo ad inserirla anche se non credo che possa aiutarti a capire lo spirito del blog visto che il tuo punto di vista è a quanto pare molto DonBenziano. Comunque ti ringrazio per avere inserito un commento in contradditorio con i precedenti a dimostrazione del fatto che anche qualcuno "normale" legge Storie di Puttane e Puttanieri. :)

    PS: i racconti non sono nè inventati nè in stile Bohemienne... anzi, quando mi trombo qualche pulzella, se devo accostare una melodia non è certo quella di un clavicembalo quanto più di una chiassosa chiatarra elettrica degli AcDc. ;)

    RispondiElimina
  7. Caro Giovanni trovo alquanto fuori luogo le tue considerazioni. Questo blog può anche non piacerti ( io stessa trovo che non è nulla di così straordinario) ,ma non è una buona ragione per arrivare a conclusioni così forti!
    buona giornata

    RispondiElimina
  8. Mah qui non si tratta di avere uno spirito Don Benziano.....figuriamoci!!! se solo la prostituzione fosse una libera scelta.......questo è il problema! la maggior parte delle donzelle di cui parlate sono sfruttate, spesso maltrattate e costrette, e leggere questi racconti fa rabbrividire il sangue: Cosa credete che non si capisca che il blog è finalizzato ad alimentare ed a publicizzare gli annunci?

    Cara Jessica dove vivi nel mondo dei pupazzi? questa non è una conclusione forte ma obiettivamente REALE! e visto quello che scrivi dubito fortemente che tu faccia parte del sesso femminile.

    RispondiElimina
  9. "....Mah qui non si tratta di avere uno spirito Don Benziano…..figuriamoci!!! se solo la prostituzione fosse una libera scelta…….questo è il problema! la maggior parte delle donzelle di cui parlate sono sfruttate, spesso maltrattate e costrette, e leggere questi racconti fa rabbrividire il sangue..."

    Ecco, esattamente questo è lo spirito Don Benziano: parlare di qualche cosa che si conosce solo a grandi linee, perchè letto sui giornali, visto in tv, parlato e giudicato al bar piuttosto che nel retro delle parrocchie. Fare certe esternazioni come questa comporta una conoscenza del problema prostituzione che da quelle poche righe che scrivi, mi sembra tu non abbia. Ripeto, mi sembra anche perchè non posso essere certo che tu non faccia parte di quella ampia schiera di persone che da quando c'è il mondo, quindi la prostituzione, si nasconde dietro un dito. In più non so quanto a fondo sei andato nella lettura del blog. A quanto pare poco perchè esistono ampie sezioni dedicate ad argomenti come quelli che tu hai citato.

    Per quello che riguarda Jessika.... bah... penso che sia in grado di discernere il bene dal male e se ha deciso di leggere e postare i commenti, si vede che ha notato quella giusta sfumatura che si vuole dare agli scritti.

    Infine caro Giovanni, cerca tu di non vivere nel mondo dei pupazzi. :) La maggior parte delle escort sono "affrancate" e non lo dico io o altri clienti piuttosto che il mondo dei "punter", ma ampie sezioni redazionali delle principali testate giornalistiche italiane dedicate all'argomento nonchè statistiche "di strada" e di enti ufficiali.

    Poi per vedere puttane e puttanieri, maschio o femmina che sia è sufficiente osservare nel lavoro, in famiglia, tra gli amici, nello sport e si notano subito quelli che si danno via per molto meno di quello che fa una mignotta. Ma non voglio stare qui a fare "la morale". Il blog è libero e i commenti pure. Se vuoi inserire la tua opinione, puoi farlo. Ma ricorda sempre di esprimere il tuo punto di vista rispettando quello degli altri. Come sempre la polemica non solo è sterile per definizione, ma qui in particolar modo, poco gradita.

    RispondiElimina
  10. Caro Big bamboo se tratto le conclusioni che hai letto è perchè un santo non sono. Non mi paragonare ai TV dipendenti, a me piace vivere le esperienze intensamente ma so fermarmi di fronte al pericolo, non voglio certo fare di tutt'erba un fascio. Inoltre i "punter" come li chiami tu vivono la figa come viene vissuta la droga per un tossico quindi non fanno certo testo nelle statistiche...se solo si guardassero attorno quando vanno agli appuntamenti...

    Non ho ben capito cosa intendi riguardo a "chi si da via per molto meno" qua nessuno vuole fare il moralista, la prostituzione può essere anche una scelta di vita , ripeto è lo sfruttamento che mi da fastidio e sopratutto chi lo alimenta senza neanche saperlo...tipo voi.

    da millenni la polemica è sempre stata interessante, poichè diffido fortemente da troppe persone che la pensano allo stesso modo!!!

    RispondiElimina
  11. Premetto che questo tipo di discussione mi piace poco perchè sinceramente esula dallo spirito del blog. Però in passato mi hanno fatto presente che un po' di polemica "fa bene" quindi, ancora per poco, ribatto alle tue obiezioni che man mano che leggo capisco provenire da una persona che non ha cognizione di causa sugli argomenti trattati. In primis voglio sottolineare il fatto che punter non è solo un termine da me utilizzato, ma identifica universalmente un soggetto ovvero il fuitore di servizi di accompagnamento. Può anche essere che in alcuni casi vi sia anche del "sex addiction" ma ti posso garantire che la massa dei puttanieri vivono la figa (così come da te espresso) semplicemente perchè piace loro e non perchè ne sono "intossicati". Esistono problemi ben più gravi che andare a farsi una sana scopata... eppoi non so a quali statistiche ti riferisci. Sarebbe opportuno che sfogliassi un po' più accuratamente il blog o che fai una piccola ricerca sul web per renderti conto che il problema è assolutamente diverso da quello che viene raccontato nel retro delle parrocchie.

    Vuoi sapere chi si da via per molto meno?... Datti una occhiata accurata nello specchio: tutti noi lo facciamo e quotidianamente.Scusa la frase fatta ma, prima di giudicare gli altri, impara a giudicare te stesso.

    Per quello che riguarda l'alimentare o meno quello che tu chiami "lo sfruttamento" ti faccio un ulteriore invito a guardarti intorno... "Noi" lo alimentiamo? Eccome semplicemente evitando di mettere la testa sotto la sabbia e parlando di quello che succede in un mondo che è sempre esistito e che nessuno riconosce... arrivo a capirti fino ad un certo punto, poi sono costretto a fermarmi. Comunque, sempre con rispetto, apprezzo il tuo intervento.

    RispondiElimina
  12. Giovanni ,proprio perchè sono una donna mi fido di quello che viene fatto alla "luce del sole". Non mi interessa prendere le difese di questo blog ma ad essere come dici tu "realisti", trovo che il nudo non è "fatto male",e trovo inoltre che se commercio esiste :bhè magari fosse fatto tutto così!
    In extremis....buona PASQUA a tutti coloro che la meritano!

    RispondiElimina